DonnaModerna.com
Menu

ATTENZIONE:
L’Utente assume la totale responsabilità anche giuridica per ogni attività da lui svolta e per ogni contenuto pubblicato e/o scambiato. (leggi le condizioni d’uso).

Si invitano gli Utenti a non pubblicare o scambiare alcuna informazione che permetta di risalire, anche indirettamente, alla propria identità o all’identità di terzi (nome, cognome, residenza, email…) e divulgare alcun tipo di dato sensibile proprio o di terzi.

Gentile Utente,
desideriamo informarti che tutti i servizi sono erogati, agli stessi termini e condizioni, da Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. quale società incorporante di Banzai Media S.r.l.

X
  1. #1
    • Data Registrazione: Jan 2005
    • Località: Bardolino - Vr
    • Messaggi: 10,856
    • Inserzioni nell'Archivio
      375

    Thumbs up Un Simil'Impasto Per Tante Ricette!

    L’impasto di partenza è quello dei panini semidolci delle sorelle Simili….

    Di seguito come le mitiche sorelle ci hanno insegnato a elaborarlo in modi diversi….



    INGREDIENTI:

    1kg. farina di forza (manitoba)
    400g. acqua circa
    75g. lievito di birra
    150g. burro
    50g. strutto
    15g. sale
    100g. zucchero


    Volendo si può sostituire burro e strutto con 150/180g. olio extravergine di oliva, si otterrà un impasto meno delicato per la mancanza di burro ma più leggero.

    Fare la fontana, amalgamare al centro prima acqua e lievito, e poi a mano a mano gli altri ingredienti.

    Oppure nel ken: acqua e lievito e amalgamare, aggiungere burro, strutto e zucchero, amalgamare, poi la farina e il sale e impastare 10 minuti vel. 2.

    Si deve ottenere un impasto tenero ma non appiccicoso.

    Le sorelle non sono totalmente contrarie all'uso del ken, anzi, con impasti grandi o lunghi da lavorare dicono che può essere un valido aiuto per iniziare l'impasto; che però va sempre concluso a mano, soprattutto quando si deve lavorarlo a lungo, perchè dopo aver incamerato tutta l'aria che c'è nella ciotola il ken non ha la possibilità di prenderne altra, per cui non riesce più a "gonfiare" la pasta come si dovrebbe.


    Lavorare e battere a lungo l’impasto. Si batte la pasta energicamente per renderla tesa ed elastica. Si afferra la pasta con tutto il palmo e la mano aperta, si alza e si batte con foga sul piano di lavoro per tre volte di seguito. La pasta tenderà ad allungarsi. Poi si arrotola su se stessa verso l'alto e si riimpasta qualche giro. Quindi si riprocede con la battitura. Si ripete la sequenza fino alla consistenza voluta.

    Fare due palle e mettere a lievitare a campana per 1 ora circa. Ogni palla di impasto peserà all'incirca 850/900gr. Per sapere il peso di un impasto basta sommare il peso di tutti gli ingredienti.

    A questo punto l’impasto si definisce finito e costituisce la base per:

    - panini semidolci
    - panini semidolci ai wurstel
    - torta belga o fiamminga
    - parmigianini
    - panettone gastronomico
    - simil focaccia



    Questa è la ricetta base delle sorelle Simili, adattata al Bimby nella versione di Fabrizia, resa più soffice per l'uso del lievitino e leggera per via dell'olio nella versione di Gio, e rivisitata con olio di mais e meno lievito di birra da Brigida.

    Con questa dose vengono due palle di pasta finita da 850/900g. cadauna....se ne serve una sola basta impastare metà dose!
    Ultima modifica di cindystar; 17-10-2008 alle 15:25
    my cookblog - cindystar
    Ciò che conta non è fare molto, ma mettere molto amore in ciò che si fa...Madre Teresa di Calcutta
    Se l'invidia fosse febbre...tutto il mondo ce ne avrebbe...F. Volo

  2. #2
    • Data Registrazione: Feb 2006
    • Messaggi: 862
    • Inserzioni nell'Archivio
      1
    [quote=cindystar;279906]
    :


    .Le sorelle non sono totalmente contrarie all'uso del ken, anzi, con impasti grandi o lunghi da lavorare dicono che può essere un valido aiuto per iniziare l'impasto; che però va sempre concluso a mano, soprattutto quando si deve lavorarlo a lungo, perchè dopo aver incamerato tutta l'aria che c'è nella ciotola il ken non ha la possibilità di prenderne altra, per cui non riesce più a "gonfiare" la pasta come si dovrebbe.


    Lavorare e battere a lungo l’impasto. Si batte la pasta energicamente per renderla tesa ed elastica. Si afferra la pasta con tutto il palmo e la mano aperta, si alza e si batte con foga sul piano di lavoro per tre volte di seguito. La pasta tenderà ad allungarsi. Poi si arrotola su se stessa verso l'alto e si riimpasta qualche giro. Quindi si riprocede con la battitura. Si ripete la sequenza fino alla consistenza voluta.





    interessentassimo questo consiglio di far incamerare aria alla pasta e di batterla.......
    grazie cindy per averci fatto partecipe dei consigli delle mitiche sorelle simili.......

  3. #3
    • Data Registrazione: Jan 2006
    • Località: Venezia
    • Messaggi: 6,135
    • Inserzioni nell'Archivio
      349
    Sono molto dispiaciuta di non aver partecipato al corso delle Simili ma tu Cindy mi ripaghi della delusione con queste sequenze fotografiche dettagliate!!!
    Grazie...e continua a postare i "segreti" delle mitiche sorelle!!!
    fedia

    Ciao Zero, mi mancherai!, anzi mi manchi già

    il blog di Fedia

  4. #4
    • Data Registrazione: Oct 2005
    • Località: Brindisi
    • Messaggi: 1,938
    Citazione Originariamente Scritto da fedia Visualizza Messaggio
    Sono molto dispiaciuta di non aver partecipato al corso delle Simili ma tu Cindy mi ripaghi della delusione con queste sequenze fotografiche dettagliate!!!
    Grazie...e continua a postare i "segreti" delle mitiche sorelle!!!
    mi associo a Fedia grazie
    Mary

  5. #5
    • Data Registrazione: Jun 2006
    • Messaggi: 194
    • Inserzioni nell'Archivio
      1
    si, grazie anche a nome mio, lo spirito di condivisione che anima questo forum è veramente bello!!grazie

  6. #6
    • Data Registrazione: Nov 2005
    • Località: San miniato (PI)
    • Messaggi: 1,305
    • Inserzioni nell'Archivio
      4

    Talking Che Bello!!!!!!!!!!!

    Che bello....... la conversione dele Simili!!!!!!!!!!!!!!!
    Jessy

  7. #7
    • Data Registrazione: Sep 2006
    • Località: Prov.Ancona
    • Messaggi: 809

    Wink

    Wow che meraviglia di impasto........ moooooolto interessante per via del fatto che si può usare per un sacco di preparazioni!!!!!!
    Silvia

  8. #8
    • Data Registrazione: Nov 2005
    • Località: Siracusa
    • Messaggi: 221
    ciao,posso sapere come fai i parmigianini con questa pasta????????

    Vlentin

  9. #9
    • Data Registrazione: Jan 2005
    • Località: Bardolino - Vr
    • Messaggi: 10,856
    • Inserzioni nell'Archivio
      375
    Citazione Originariamente Scritto da Fresca Visualizza Messaggio
    ciao,posso sapere come fai i parmigianini con questa pasta????????
    Li trovi qui i parmigianini delle sorelle Simili
    my cookblog - cindystar
    Ciò che conta non è fare molto, ma mettere molto amore in ciò che si fa...Madre Teresa di Calcutta
    Se l'invidia fosse febbre...tutto il mondo ce ne avrebbe...F. Volo

  10. #10
    • Data Registrazione: Oct 2006
    • Località: Isorella
    • Messaggi: 22
    Grazie molto brava ottima la spiegazione, io ho il libro ma non ho ancora sperimentato tutte le ricette, ho appena fatto il pandoro delle Simili e mi riesce molto bene,vorrei sapere se ai corsi fanno rcette nuove diverse dal libro cioa Anto.

1234 »

Discussioni Simili

  1. Impasto x Tante cosine(Pizze,Pizzetti e altro).
    Di rosel nel forum Pizze e altri prodotti da forno
    13-05-2014
    7Risposte
  2. ricerca ricette con tante stelline
    Di lisa69 nel forum Problemi tecnici Forum
    24-07-2010
    1Risposte
  3. tante ricette con legumiiii
    Di dalyssa nel forum Sto cercando la ricetta di .....
    23-07-2009
    12Risposte
  4. Tante ricette x il Bimby!
    Di illy.74 nel forum Chiacchierando ....
    16-01-2008
    0Risposte
  5. Tante ricette bimby tm31
    Di sile nel forum Chiacchierando ....
    16-11-2007
    4Risposte

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •