DonnaModerna.com
Menu

ATTENZIONE:
L’Utente assume la totale responsabilità anche giuridica per ogni attività da lui svolta e per ogni contenuto pubblicato e/o scambiato. (leggi le condizioni d’uso).

Si invitano gli Utenti a non pubblicare o scambiare alcuna informazione che permetta di risalire, anche indirettamente, alla propria identità o all’identità di terzi (nome, cognome, residenza, email…) e divulgare alcun tipo di dato sensibile proprio o di terzi.

Gentile Utente,
desideriamo informarti che tutti i servizi sono erogati, agli stessi termini e condizioni, da Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. quale società incorporante di Banzai Media S.r.l.

X
  1. #1
    • Data Registrazione: Jan 2005
    • Località: Rome,Italy
    • Messaggi: 1,266

    Il Praliné (Pralinato)

    Il praliné, o pralinato credo in Italiano, è una crema densa che usano i professionisti in pasticceria, per dare il gusto alle loro preparazioni. Non credo esista in comercio, allora si fa a casa.
    Si usa per, cioccolatini, le faremo in seguito, se vi va, la bavarese alla nocciola( cambia un po' dei soliti gusti,specie se servita con una salsa divertente, tipo limone verde o alchichengi), o anche mescolato con cioccolata al latte e feuillantine (specie di biscotto leggerissimo che si sbricciola per fare il crocantino)per fare la base di certi dolci.
    Si puo' preparare in anticipo, si mantiene anche 2/3 mesi in frigo,per questo è bene tenerlo in vasetti di vetro, migliore che plastica e aluminio.
    E' piu profumato se si fa con meta mandorle e meta nocciole in ugual peso, pero chi ha problemi ((Non trova un ingrediente, allergia ), puo farlo solo di nocciola o solo mandorle.
    Per la dose che vedete, ho usato:
    200 grammi di mandorle tostate, 200 grammi di nocciole tostate, 400 grammi di zucchero, 1/2 bicchiere di acqua.(Con questo ho ottenuto 625 grammi netti di praliné, è tanto, per chi lo usa poco, in quel caso dividere in 2 tutti gli ingredienti). Il peso della frutta secca è sempre uguale a quello dello zucchero.


    Si pesa la stessa quantita di frutta secca e zucchero; qui, 200 gr mandorle tostate, 200 gr nocciole tostate, 400 grammi di zucchero.



    Si mette a fuoco basso , lo zucchero con 1/2 bicchiere di acqua, sensa usare cucchiai di nessun genere, lo zucchero si cristalizzerebbe( che parola!)



    Quando il caramello è biondo....


    Si aggiunge la frutta secca .A questo punto si deve girare con un cucchiaino di legno, il caramello Ridiventera zucchero, sabbioso, é giusto cosi.


    Ecco lo zucchero che si riforma....e continuando, questo zucchero ottenuto, cuocendosi ancora si scioglie di nuovo, diventera di nuovo caramello



    Ecco come si presenta, é pronto, in tutto sono stati necessari 15 minuti.


    Si mette tutto su carta da forno, NON toccarlo mai, è molto ustionante, e si fa raffredare





    Ho rigirato il tutto, sotto c'è piu caramello, cosi è piu facile a rompere a pezzetti piccoli, martello, schiaccia carne...e si rompe allegramente!!



    E' rotto va benissimo, pechè vogliamo risparmiare un po' di fatica al robot!!



    Si mettono tutti i pezzetti nel robot...e si fa girare...



    Dopo tre minuti, è diventato polvere....



    Diventata piano piano una pasta un po' grassa., che si stacca dalle pareti del robot..si gira ancora....



    Si è di nuovo attaccata alle pareti del robot, è pronta.



    Ecco il Pralinè disponibile per essere usato nei nostri dolci.
    ( Chi vuole rispiarmare qualcosa, può benissimo farlo, comprando nocciole e mandorle con la buccia marrone sottile. Basta passarle al forno caldo per 10 minuti, strofinarle poi tra le 2 mani per eliminare la pelliccina, e sono pronte tostate
    Si conserva benissimo in frigorifero.
    Ultima modifica di reginette; 25-06-2006 alle 15:36

  2. #2
    • Data Registrazione: Jan 2005
    • Località: Rome,Italy
    • Messaggi: 1,266
    Si conserva benissimo per 2/3 mesi in frigorifero!!

  3. #3
    MagicaDea Guest
    wow.. spettacolo.. e questo serve anche per fare i cestini???

  4. #4
    • Data Registrazione: Jan 2005
    • Località: Rome,Italy
    • Messaggi: 1,266
    No...no... il cestino crollerebbe tutto cremoso!!! (Adesso preparo il cestino, e più tardi metto le foto. ) Questa pasta, crema densa, serve per fare: il gelato alla nocciola, la bavarese alla nocciola, l'interno di cioccolatini fatti in casa, la base di ceti dolci( allora si mescola con della ciocolata ) perchè la base sia piuconsistente, ancora la crema al burro alla nocciola.

  5. #5
    Che languorino...ma a cosa serve??

  6. #6
    • Data Registrazione: Jan 2005
    • Località: Rome,Italy
    • Messaggi: 1,266
    Volpina, guarda il messaggio N° 4, dove ho scritto a che cosa serve.

  7. #7
    • Data Registrazione: Feb 2006
    • Località: Prov. di Napoli
    • Messaggi: 1,979
    ODDIO!!!!!!!!!!!!Ma deve essere buonissimo!!!!!... ........certo che anche a staccare pezzetti di mandorle e nocciole caramellate e mangiarli così....... ......
    " NON ero nel bungalow n° 1!!!!! " (Cinzia mi è testimone!!!)

    "Perchè fare oggi ciò che puoi rimandare a domani?!?......" D.

    Manuela

  8. #8
    • Data Registrazione: Jan 2005
    • Località: Rome,Italy
    • Messaggi: 1,266
    Non male, non male e che felicità per i dentisti!!!

  9. #9
    • Data Registrazione: Sep 2005
    • Località: Genova (ZENA)
    • Messaggi: 3,756
    interessante ricetta, da provare

    grazie Reginette

  10. #10
    cameron Guest
    Si può mescolare anche alle creme o panna?

    Il pralinato che ho comprato io era in polvere.

    è la stessa cosa?

1234 »

Discussioni Simili

  1. Il mio Praliné (Pralinato)
    Di chocolat parisienne nel forum Creme
    01-08-2011
    0Risposte
  2. Pralinato
    Di Cookforpassion nel forum Sto cercando la ricetta di .....
    06-07-2008
    6Risposte
  3. praline' o pralinato
    Di claudiacen nel forum Problemi e richieste
    09-12-2007
    5Risposte

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •