DonnaModerna.com
Menu

ATTENZIONE:
L’Utente assume la totale responsabilità anche giuridica per ogni attività da lui svolta e per ogni contenuto pubblicato e/o scambiato. (leggi le condizioni d’uso).

Si invitano gli Utenti a non pubblicare o scambiare alcuna informazione che permetta di risalire, anche indirettamente, alla propria identità o all’identità di terzi (nome, cognome, residenza, email…) e divulgare alcun tipo di dato sensibile proprio o di terzi.

Gentile Utente,
desideriamo informarti che tutti i servizi sono erogati, agli stessi termini e condizioni, da Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. quale società incorporante di Banzai Media S.r.l.

X
  1. #1
    • Data Registrazione: Oct 2008
    • Messaggi: 1,005
    • Inserzioni nell'Archivio
      27

    Fare il burro chiarificato

    Dunque, cominciamo con lo spiegare che cos'è il BURRO CHIARIFICATO.
    Il burro chiarificato è un burro che viene lavorato allo scopo di privarlo sia della caseina (e quindi anche del lattosio) che della quantità di acqua presenti.
    Il burro che si trova in commercio è composto per l'82% di materia grassa e per il restante 18% di acqua e caseina....Il burro chiarificato invece contiene solo materia grassa al 100%

    Perchè fare il burro chiarificato?
    Il burro normale ha un punto di fumo molto basso: superatala temperatura di 130° il burro comincia a bruciare producendo sostanze dannose per l’organismo … Il burro chiarificato invece può essere usato anche a temperature molto alte e si rivela ottimo per friggere, al posto di olio o strutto conferendo alla frittura un ottimo aroma e un’ottima croccantezza …
    Tanto per fare un esempio di utilizzo di questo burro (che in oriente e in India in particolar modo è molto usato e prende il nome di Ghee), la cotoletta milanese doc, dovrebbe essere assolutamente fritta in burro chiarificato …
    Il burro chiarificato, inoltre, essendo privo di acqua e quindi meno soggetto alla proliferazione batterica si conserva molto più a lungo del burro normale (ragione del suo diffuso utilizzo nei paesi orientali dove la conservazione, per via del clima e delle condizioni igieniche, è più difficoltosa) e anche a temperatura ambiente.

    Come si produce il burro chiarificato in casa?

    Innanzitutto consiglio di usare una quantità iniziale di burro abbondante (di ottima qualità: consiglio o il lurpark o il meggle o il mila, il vipiteno, il burro occelli o altri burro di buona qualità) sia perché si otterrà circa un 20% in meno di burro chiarificato a partire dalla dose iniziale di burro (dovuto alla separazione dalla caseina e dall’acqua) e sia perché aumenta la durabilità e quindi potrete smaltirlo anche lentamente.

    Cosa serve:
    1 una pentola e una pentola più piccola e con un fondo che distribuisca il calore uniformemente per cuocere il burro a bagnomaria
    2 una schiumarola
    3 un colino di metallo e della garza per scolare il burro …
    4 un bicchiere di plastica termoresistente

    Preparazione:

    Mettere dell’acqua in una pentola e poi metterci dentro un pentolino con dentro il burro tagliato a pezzi….far sciogliere il burro senza mai mescolarlo e lasciar sobbollire l’acqua nella pentola sottostante finché si formerà uno strato bianco che si depositerà sul fondo. Se sulla superficie del burro, che risulterà di un bel colore giallo dorato e limpido, si formerà della schiuma o compariranno dei pezzettini bianchi, toglierli mano a mano con la schiumarola o con un cucchiaio…
    Una volta che la caseina e l’acqua si saranno depositati sul fondo, il composto si presenterà così (ci vorranno circa 15/20 minuti):




    A questo punto, spegnete il fuoco e colate molto lentamente il burro in un barattolo di vetro con un’apertura un po’ larga, attraverso il colino con una garza appoggiata sopra, facendo molta attenzione a non far scendere anche la parte che si è depositata sul fondo costituita da acqua e caseina….
    Ecco come si presenta il barattolo con il burro chiarificato ancora fuso dentro:





    Arriverà un momento in cui versando la parte limpida di burro rischierete di versare anche il deposito bianco sul fondo. A questo punto fermatevi e quest’ultima parte di composto versatela in un bicchiere di plastica e mescolatela un po’ in modo che la caseina mista ad acqua precipiti sul fondo….

    Ora attendete che sia il burro nel barattolo di vetro che quello nel bicchiere di plastica raggiungano la temperatura ambiente (cercate di far si che si raffreddi in fretta perché in questo modo il burro manterrà una consistenza più compatta e solida) e mettetelo nel freezer in modo che si raffreddi in fretta. Attendete un’ora o due 8° comunque il tempo necessario perché la materia grassa solidifichi… quella nel bicchiere ci metterà meno tempo: un’ora e mezzo al massimo dovrebbe bastare), poi togliete dal freezer e mettete in frigo il barattolo di vetro.
    Per quel che riguarda il composto nel bicchiere di carta invece bisognerà ancora separare la parte grassa dalla caseina mista ad acqua che si è depositata sul fondo del bicchiere:
    le soluzioni sono due.
    Ci sarà un momento in cui la parte grassa in alto sarà solidificata, mentre sentirete che la pare di acqua e caseina sul fondo è ancora liquida, quindi potete decidere di rovesciare il tutto su un piatto fondo in modo che la parte liquida si separi da quella grassa e poi passare per un attimo la parte grassa sotto acqua fredda per ripulirla, dopodiché la si può avvolgere nell’alluminio e metetrla in frigo.
    Se invece attenderemo che anche il deposito di caseina e acqua che è sul fondo si sia solidificato, poi una volta che avremo rovesciato il bicchiere su un piattino premendo sul fondo perché il composto esca, poi taglieremo con un coltello la parte più trasparente che si trova nella parte alta (che nel bicchiere era la parte bassa, ovvero il deposito).
    Il burro allo stato solido si presenterà così:



    Cliccando sulle foto potete vederle ingrandite

    QUI TROVATE LA RICETTA DI COME FARE LA PASTA SFOGLIA CON IL BURRO CHIARIFICATO: è davvero ottima...delicata, croccante e fragrante

  2. #2
    • Data Registrazione: Feb 2008
    • Località: trento
    • Messaggi: 257

    Talking

    spiegazione molto chiara, grazie grazie
    dani

  3. #3
    • Data Registrazione: Feb 2008
    • Località: Roma
    • Messaggi: 23,069
    • Inserzioni nell'Archivio
      438
    Citazione Originariamente Scritto da smaryyns76 Visualizza Messaggio
    Il burro allo stato solido si presenterà così:

    Grazie Martina, è sempre utilissimo seguire il passo passo di una preparazione.
    Linda Quelli della Pasta Madre - nr. 1

    E ... per non perdere le ricette dell'Archivio di Cookaround, ecco dove sto spostando la mia piccola raccolta:

    la vecchia saggia


  4. #4
    • Data Registrazione: Oct 2008
    • Messaggi: 1,005
    • Inserzioni nell'Archivio
      27
    sono contenta che possa essere utile...se c'è qualcosa che non è chisro o che andrebbe migliorato dtemi pure...farò il possibile....

  5. #5
    • Data Registrazione: Jul 2008
    • Località: Prov. di Taranto
    • Messaggi: 13,889
    • Inserzioni nell'Archivio
      137
    molto interessante.....
    il blog di mirianas


    Alcuni libri devono essere assaggiati, altri trangugiati, e alcuni, rari, masticati e digeriti. Francis Bacon





  6. #6
    • Data Registrazione: May 2009
    • Località: Francavilla al Mare (Ch), ma originaria di Catania
    • Messaggi: 1,411
    • Inserzioni nell'Archivio
      26
    Davvero ottima spiegazione...proprio qualche giorno fa mi chiedevo come si potesse preparare il burro chiarificato!


    La mia ultima creazione: Rose e Farfalle!!!

  7. #7
    • Data Registrazione: Oct 2008
    • Messaggi: 1,005
    • Inserzioni nell'Archivio
      27
    Citazione Originariamente Scritto da *Barby* Visualizza Messaggio
    Davvero ottima spiegazione...proprio qualche giorno fa mi chiedevo come si potesse preparare il burro chiarificato!
    Vedi? Tu chiedi e io rispondo....

  8. #8
    Ciao, volevo farti una domanda: ma il burro chiarificato, oltre che per la frittura, per quale preparazione è più indicato?
    Si nota la differenza rispetto ad un burro normale?
    Ops! le domande sono due!

  9. #9
    • Data Registrazione: Oct 2008
    • Messaggi: 1,005
    • Inserzioni nell'Archivio
      27
    Citazione Originariamente Scritto da giusys Visualizza Messaggio
    Ciao, volevo farti una domanda: ma il burro chiarificato, oltre che per la frittura, per quale preparazione è più indicato?
    Si nota la differenza rispetto ad un burro normale?
    Ops! le domande sono due!
    Dunque, comicio dalla fine: rispetto al burro normale, come sapore è più delicato al palato, nel senso che per esempio mangiare un pezzettino di burro da solo a me fa un po' schifetto, mentre questo l'ho assaggiato e sebbene sia simile al burro per me ha un sapore piacevole, non so tipo un po' la cioccolata bianca (il paragone è un po' azzardato, però si avvicina un pochino a un cioccolato bianco senza zucchero).

    Per le preparazioni, si può usare per fare la pasta sfoglia, di cui ho messo la ricetta QUI. Non ho ancora provato ad utilizzarlo epr altre cose, l'unico esperimento è appunto quello della pasta sfoglia e secondo me viene benissimo...la apsta rimane meno intrisa e trasudante e bella croccantina...inoltre il sapore è meno stomachevole (soprattutto se siamo abituati al sapore della pastasfoglia industriale che è fatta con la margherina e quindi è meno intensa di sapore di quella fatta con il burro)

  10. #10
    • Data Registrazione: Jan 2008
    • Località: livorno
    • Messaggi: 1,027
    • Inserzioni nell'Archivio
      77
    brava ancora una volta.....


1234 »

Discussioni Simili

  1. 12-08-2013
    31Risposte
  2. Burro Chiarificato
    Di ropa55 nel forum Salse, sughi e condimenti
    05-02-2011
    59Risposte
  3. [FOTO] -vaul au vent fatti con pasta sfoglia di burro chiarificato
    Di smaryyns76 nel forum Torte salate e rustici
    30-04-2010
    2Risposte
  4. Chi sa fare il burro con il Bimby???
    Di rosarossa007 nel forum Problemi e richieste
    04-11-2007
    3Risposte
  5. Ghi o burro chiarificato
    Di sonovel nel forum Cucine asiatiche
    18-09-2007
    0Risposte

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •