Menu Pianetadonna network

ATTENZIONE:
L’Utente assume la totale responsabilità anche giuridica per ogni attività da lui svolta e per ogni contenuto pubblicato e/o scambiato. (leggi le condizioni d’uso).

Si invitano gli Utenti a non pubblicare o scambiare alcuna informazione che permetta di risalire, anche indirettamente, alla propria identità o all’identità di terzi (nome, cognome, residenza, email…) e divulgare alcun tipo di dato sensibile proprio o di terzi.

Gentile Utente,
desideriamo informarti che tutti i servizi sono erogati, agli stessi termini e condizioni, da Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. quale società incorporante di Banzai Media S.r.l.

X

Hybrid View

  1. #1
    • Data Registrazione: Feb 2008
    • Messaggi: 830
    • Inserzioni nell'Archivio
      13

    Sperimentando col kefir...

    Ciao a tutti, siamo Anahì e Kuklamaja.
    Ci siamo conosciute nella sezione 'yogurt fatto da me' di questo forum e chiaccherando di yogurt ci siamo innamorate del Kefir.

    Il kefir è una bevanda di origine caucasica, uno Yogurt Pobiotico, cioè un latte fementato, oltre che col lactobacillus bulgaricus e lo streptococcus thermofilus, (la legge italiana impone la presenza di questi due microorganismi per poter chiamare yogurt una bevanda a base di latte vaccino), con circa una ventina tra bacilli e cocchi, un paio di acerobatteri e 13 diversi tipi di lieviti.

    Una meravilgia per il nostro organismo, in pratica un bicchiere di kefir contiene più o meno tutto ciò che è contenuto nei vari yogurt tanto reclamizzati negli ultimi tempi, quelli che fanno bene all'intestino, escludento l'LC1 e l'Activia, che contengono il primo Lactobacillus jonhsonii La1 e il secondo il Bifidobacterium animalis DN – 173 010, assenti appunto nel kefir.

    Per produrre il kefir sono assolutamente necessari i fermenti vivi, i cosiddetti grani,







    non è possibile produrre un buon kefir partendo dai fementi liofilizzati, come si fa invece con lo Yogurt, e i kefir industriali, pur avendo un buon gusto, non contengono tutti i microorganismi contenuti nella bevanda originale.

    Chi è abiutuato a farsi in casa lo yogurt noterà che i fermenti sono diversi, quelli del kefir sembrano delle inflorescenze del cavolfiore, anche il gusto è diverso,il kefir è più liquido dello yogurt, meno aspro, leggermente frizzantino e, come si può vedere dalle bollicine nel bicchiere, oserei dire spumoso...

    Un sito australiano in particolare è stato la nostra BIBBIA su questa bevanda:
    users.sa.chariot.net.au/~dna/Makekefir.html
    ma per chi non ha voglia o tempo di spulciarsi le notizie in inglese può guardare questo sito, che non è così completo, ma almeno è in italiano:
    kefir.ilbello.com/

    Dunque, Anahì ed io, dopo esser diventate amiche di kefir, e aver spaziato per il web, ci siamo rese conto di avere una miniera d'oro tra le mani, la nostra adorata bevanda, oltre ad esser buona e poter esser bevuta, poteva anche servirci come caglio per fare il formaggio, come lievito per fare pane, pizza, grissini e dolci e come base per maschere di bellezza.
    Essendo su un forum mangereccio inutile dire che ci siamo dedicate agli esperimenti culinari, che qui di seguito, separatamente, vi andiamo ad esporre...

    Voi, se avete voglia di seguirci, procuratevi dei grani (in rete troverete molti che ve li regalano volentieri, cercate di non comprarli, si riproducono talmente velocemente che capirete che quello della vendita è puro business e a noi non piace...), iniziate una piccola produzione di kefir e vi renderete conto che non ne potrete più fare a meno...!!!

    *****

    A distanza di qualche giorno dall'inizio di questa discussione mi è stato chiesto di inserire un elenco di ricette riuscite e non... poichè ora diventa lungo spulciare messaggio per messaggio per trovarle tutte. Quelle contrassegnate da asterisco hanno avuto bisogno, per la loro buona riuscita, di altri agenti lievitanti oltre al kefir

    Bibita ai fichi col kefir
    Biscotti del legaccio
    Brioches siciliane***
    Ciabatta
    Cornetti*** (foto)
    Cornetti
    Crepes***
    Filone di farine miste
    Formaggino alle erbette (tipo Philadelfia)
    Formaggino al salmone
    Formaggio dolce con noci e miele
    Gelato
    Grissini
    Lievito kefir per panificazione
    Muffins
    Pagnotta al kefir
    Pancarré***
    Pan di ramerino
    Pane arabo
    Pane arabo*** (qui anche con foto)
    Pane casalingo tipo toscano
    Pane integrale
    Pane integrale... migliorato
    Pane per brunch con pm e kefir***
    Pane toscano***
    Panpatata con rosmarino
    Ricetta del pane
    Soda bread***
    Torta fredda al kefir
    Ultima modifica di Romina; 13-05-2008 alle 09:19

  2. #2
    • Data Registrazione: Sep 2006
    • Località: Firenze provincia
    • Messaggi: 1,556
    • Inserzioni nell'Archivio
      9

    Formaggino Alle Erbette Tipo Philadelfia

    FORMAGGINO ALLE ERBETTE (TIPO PHILADELFIA)

    Ciao a tutti!
    Come ha scritto la mia cara amica di kefir Kuklamaja nell’introduzione di questo nostro nuovo thread; insieme, dopo esserci documentate, ci siamo lanciate su varie sperimentazioni (e tuttora stanno continuando! ) che da adesso in poi pubblicheremo qui, in modo da rendere partecipi tutti i cookini di queste scoperte a nostro parere fantastiche.

    Voglio cominciare con questa ricettina facile facile, in quanto si usa il kefir puro…cioè senza cotture di alcun tipo nè “trattamenti” particolari…insomma, è solo kefir con un po’ di …”sapori”.

    Qui vedete quel poco che serve per prodursi il kefir in casa:
    un bel contenitore di vetro, un colino a maglie fini (meglio di plastica che di metallo), latte… ed ovviamente i grani di kefir
    (il contenuto del bicchiere e della coppetta è kefir pronto).



    Si parte da ½ lt. circa di kefir di 24 ore,
    lo mettiamo dentro ad un pezzo di stoffa (va bene un fazzoletto o un tovagliolo leggero), magari aiutiamoci mettendo prima il fazzoletto in un contenitore dai bordi sufficentemente alti, in quanto il kefir è piuttosto liquido.
    Poi raccolgo le quattro cocche del fazzoletto, e le annodo tra loro, in modo da farne un sacchettino che poi appenderò con un recipiente di raccolta sotto (io l’ho appeso addirittura al rubinetto del lavabo di cucina), in questo modo il kefir perderà il suo siero e solidificherà. E’ praticamente lo stesso procedimento per farsi lo yogurt greco in casa.
    Dopo 24 ore apriamo il nostro sacchetto, togliamo il contenuto, lo mettiamo i un contenitore e lo mescoliamo bene, sciacquiamo il fazzoletto con acqua calda e vi rimettiamo il nostro kefir (già molto più denso), riappendiamo il sacchettino ed aspettiamo altre 24 ore.
    A questo punto avremo la consistenza giusta (è più o meno quella del philadelfia)…eccolo qua:



    a questo punto gli altri ingredienti:
    (le dosi sono comunque a discrezione e gusto personale)

    -un cucchiaio di erba cipollina o cipollina fresca tritata
    -un cucchiaino raso di origano
    -un cucchiaio di prezzemolo tritato
    -sale, pepe, olio evo
    -Facoltativo mezzo cucchiaino di zucchero (per chi volesse diminuire il suo naturale sapore agro).
    Metto tutti gli ingredienti in una zuppiera…



    Ed amalgamo con un normale cucchiaio. Ecco il risultato finale…




    Il sapore è simile ai formaggini alle erbette che si trovano in commercio, ma un po’ più asprino ed a mio parere più buono!

    Ovviamente qui ognuno si può sbizzarrire con gli aromi.
    Ad esempio avevo provato un’altra versione con pomodori secchi ammorbiditi, poco aglio, origano, olive nere di Grecia, sale e peperoncino….insomma, largo alla fantasia!!!

    P.S.: le fettine di pane che vedete sono state fatte con il lievito kefir….ma questo alla prossima puntata!


    Anahì


    NON FACCIO PIU' DIETE!
    CAMMINO TANTO ... E MANGIO!!! FUNZIONA MOLTO MEGLIO.

Discussioni Simili

  1. yogurt di kefir = latte di kefir?
    Di pasticcino12 nel forum Sperimentiamo?
    28-03-2012
    11Risposte
  2. Sperimentando..ho fatto la frittata!
    Di Doralix nel forum Microonde: problemi e richieste
    13-04-2011
    28Risposte
  3. sto sperimentando!
    Di P@tty66 nel forum Parlare di ... cucina
    06-03-2011
    19Risposte
  4. Sto sperimentando il saccoccio nel varoma
    Di muchwork nel forum Problemi e richieste
    05-12-2010
    8Risposte
  5. [MMF]-Torta..sperimentando mmf
    Di serix nel forum Varie
    06-10-2008
    15Risposte

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •