Menu Pianetadonna network

ATTENZIONE:
L’Utente assume la totale responsabilità anche giuridica per ogni attività da lui svolta e per ogni contenuto pubblicato e/o scambiato. (leggi le condizioni d’uso).

Si invitano gli Utenti a non pubblicare o scambiare alcuna informazione che permetta di risalire, anche indirettamente, alla propria identità o all’identità di terzi (nome, cognome, residenza, email…) e divulgare alcun tipo di dato sensibile proprio o di terzi.

Gentile Utente,
desideriamo informarti che tutti i servizi sono erogati, agli stessi termini e condizioni, da Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. quale società incorporante di Banzai Media S.r.l.

X
  1. #1
    • Data Registrazione: Nov 2007
    • Località: Roma
    • Messaggi: 740
    • Inserzioni nell'Archivio
      58

    Pastiera Napoletana (tradizionale!)

    Cookini, questa è la ricetta tradizionale della Pastiera Napoletana. Lo so che ci sono altre ricette che prevedono di fare la pastiera in molto meno tempo, ma se veramente questo dolce ci piace, almeno una volta nella vita dobbiamo provare a fare questa ricette e vedrete che da quel momento non farete che questa!!!
    armatevi di pazienza, non è difficile ma lunga...
    allora... INIZIAMO!

    Prima di tutto gli ingredienti (totali) per una pastiera da 30cm di diamentro (io ne ho fatte 2 da 22cm)
    Per il ripieno:
    600g di ricotta di pecora
    600g zucchero
    500ml latte intero
    550g di grano cotto (1 barattolo)
    7 uova
    40g burro
    cannella in polvere
    vaniglia (i semi di una bacca o vanilina)
    1 fialetta di aroma ai fiori di arancio
    70g cedro candito
    buccia di 1 arancio
    sale
    Per la frolla:
    500g farina
    200g burro
    200g zucchero
    4 uova (3 intere e 1 tuorlo)
    la buccia di 1 limone grattata
    (1 cicchiaino di lievito per dolci se piace la frolla morbida)

    1° GIORNO (io ho iniziato la sera)

    mettere in un tegame con il fondo spesso il latte, il grano, un pizzico di sale, il burro e la buccia dell'arancia tagliata intera come una mela

    cuocere il tutto a fuoco moderato 30-40 minuti circa, mescolando ogni tanto (fate attenzione perchè si attacca facilmente!).
    Intanto mescolate la ricotta con lo zucchero

    e passarla al setaccio (passaggio importante!)

    il risultato sarà questo...

    metterla in un panno bianco di cotone e avvolgerla...

    conservare in frigo 12 ore.
    Nel frattempo, passati 30-40minuti il composto con il grano sarà diventato così...

    lasciar raffreddare e riposare fuori dal frigo in un luogo fresco per 12 ore.

    2° GIORNO (per me era la mattina successiva)

    togliere dal panno la ricotta che sarà diventata così (notare l'umidità assorbita dal panno)

    unire a questa i tuorli delle uova (conservando solo 5 degli albumi!)

    rimescolare un poco il composto con il grano che sarà diventato così

    togliere la buccia dell'arancia e tagliarla a striscioline

    unire il grano alla ricotta con i tuorli...

    e a questo unire tutti gli aromi (cannella, la buccia dell'arancia tagliata, il cedro candito e la vaniglia)

    montare i 5 albumi che c'eravamo conservati a neve fermissimissima e unire al composto mescolando dal basso verso l'alto per non smoltarlo

    fare velocemete la frolla mescolando velocemente tutti gli ingredienti, stendere sulla carta forno, foderare lo stampo e versare il composto al'interno...
    coprire con delle strisce larghe come una crostata
    e in fornare a 190° per circa 1 ora e mezza (finchè la superficie non è brunita). Quando la sfornerete la Pastiera risulterà come ancora liquida all'interno e soprattutto gonfia... lasciatela riposare per almeno 24 ore (lo so che è difficile, ma fidatevi... è fondamentale!!!), ovviamente fuori dal frigo!

    3°GIORNO

    la vostra pastiera sarà....... così.......

    morbida e sofficie (la superficie risulterà spaccata ma è normale! è il segno di una buona pastiera, fatta come la vera tradizione!!!)

    ora sarà prontata per essere mangiata!

    BUON APPETITO!!!!
    Ultima modifica di Finna; 04-04-2013 alle 09:33

    "La scoperta di un piatto nuovo è più preziosa per il genere umano che la scoperta d'una nuova stella"

    Anthelme Brillant-Savarin

  2. #2
    • Data Registrazione: Oct 2007
    • Località: prov Roma
    • Messaggi: 15,957
    • Inserzioni nell'Archivio
      1
    Bravissima,è vero la pastiera va fatta secondo tutti i canoni e come dici giustamente il riposo è fondamentale e poi.... che goduria
    Irene






    La mente è come il paracadute, funziona solamente se si apre




    Ognuno vede quel che tu pari, pochi sentono quel che tu sei
    Ciao Zero

Discussioni Simili

  1. Pastiera Napoletana
    Di bamby nel forum Ricette dolci per il Bimby
    29-03-2013
    10Risposte
  2. 15-03-2010
    0Risposte
  3. La Pastiera Napoletana
    Di Aitina nel forum Cioccolatini e caramelle
    30-03-2007
    20Risposte
  4. pastiera napoletana help me
    Di valentinaelulu nel forum Problemi e richieste
    23-02-2007
    2Risposte
  5. Pastiera Napoletana
    Di cuoco76 nel forum Cioccolatini e caramelle
    09-12-2006
    4Risposte

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •