Menu Pianetadonna network

ATTENZIONE:
L’Utente assume la totale responsabilità anche giuridica per ogni attività da lui svolta e per ogni contenuto pubblicato e/o scambiato. (leggi le condizioni d’uso).

Si invitano gli Utenti a non pubblicare o scambiare alcuna informazione che permetta di risalire, anche indirettamente, alla propria identità o all’identità di terzi (nome, cognome, residenza, email…) e divulgare alcun tipo di dato sensibile proprio o di terzi.

Gentile Utente,
desideriamo informarti che tutti i servizi sono erogati, agli stessi termini e condizioni, da Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. quale società incorporante di Banzai Media S.r.l.

X

Discussione Burro Chiarificato

  1. #1
    • Data Registrazione: Apr 2003
    • Località: Catania
    • Messaggi: 24,943
    • Inserzioni nell'Archivio
      731

    Wink Burro Chiarificato

    Come vi avevo anticipato ecco il procedimento per ottenere il burro chiarificato.
    In realtà si usa molto nella cucina indiana e in altre cucine etniche, ma è un prodotto interessante anche per la normale cucina europea perchè consente tramite l'eliminazione dell'acqua e sopratutto delle proteine,di poter friggere con un punto di fumo paragonabile a quello dell'olio d'oliva,senza produrre in cottura residui dannosi alla salute.
    Unico inconveniente si perde in relazione alla qualità iniziale del burro una percentuale alta di prodotto,io usando un burro industriale di marca arcinota,ho notato una diminuzione del 50%,di contro se ne acquista in salute e sapore.

    Ho usato mezzo kg.di burro,tagliato a tocchi grossetti e a temperatura ambiente in modo da favorire il bagnomaria.





    Dopo pochi minuti dallo scioglimento ,vedrete comparire una schiuma bianca sulla superfice, è tutta la caseina che affiora,attendete che questa schiuma diventi uno strato consistente ed eliminatela per quanto possibile cercando di non lasciar residui.





    Per i residui più piccoli aiutatevi con un cucchiaio e alla fine l'aspetto della preparazione sarà questo.



    Ora non rimane che continuare la cottura a bagno maria ,portate l'acqua a bollore ma fate attenzioe che il burro non si metta a bollire.
    Per questa quantità di burro c'è voluta un'oretta e mezzo;alla fine vedrete la preparazione diventar limpida ,raggiunto il massimo risultato spegnete il fuoco.



    Già dalla fotografia precedente si intravvede sul fondo della pentola,la restante parte proteica precipitata.
    Non resta quindi che passare in un colino foderato di garza il burro,di cui è rimasta solo la parte grassa.



    Questo è quel che resta al fondo.



    Versate il liquido illimpidito in un barattolo e fate raffreddare.



    Potete poi conservarlo in frigorifero,come un normale burro,questo è l'aspetto dopo un paio d'ore di frigo.



    Sperando possa ritornarvi utile,vi saluto.

    Ropa55.
    Ultima modifica di ropa55; 14-01-2005 alle 23:04

  2. #2
    kassiopeab Guest
    Posso chiedervi che differenza c'è tra questo burro e quello normale????

Discussioni Simili

  1. Fare il burro chiarificato
    Di smaryyns76 nel forum Segreti di cucina
    16-12-2013
    49Risposte
  2. 12-08-2013
    31Risposte
  3. [FOTO] -vaul au vent fatti con pasta sfoglia di burro chiarificato
    Di smaryyns76 nel forum Torte salate e rustici
    30-04-2010
    2Risposte
  4. Brodo chiarificato
    Di Cutty nel forum Problemi e richieste
    06-04-2008
    10Risposte
  5. Ghi o burro chiarificato
    Di sonovel nel forum Cucine asiatiche
    18-09-2007
    0Risposte

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •