Menu Pianetadonna network

ATTENZIONE:
L’Utente assume la totale responsabilità anche giuridica per ogni attività da lui svolta e per ogni contenuto pubblicato e/o scambiato. (leggi le condizioni d’uso).

Si invitano gli Utenti a non pubblicare o scambiare alcuna informazione che permetta di risalire, anche indirettamente, alla propria identità o all’identità di terzi (nome, cognome, residenza, email…) e divulgare alcun tipo di dato sensibile proprio o di terzi.

Gentile Utente,
desideriamo informarti che tutti i servizi sono erogati, agli stessi termini e condizioni, da Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. quale società incorporante di Banzai Media S.r.l.

X
  1. #1
    • Data Registrazione: May 2007
    • Località: Sicilia
    • Messaggi: 4,027
    • Inserzioni nell'Archivio
      9

    Olive Verdi in Salamoia

    Olive verdi in salamoia

    Le olive appena raccolte sono amarissime
    Per renderle piacevolmente commestibili e il più possibile dolci vi sono vari metodi
    Con calce viva, con cenere e con salamoia
    Io.. come da tradizione familiare, uso il metodo semplice, ma efficace della salamoia

    Qui trovate la ricetta postata da Cinzia


    Ingredienti
    Olive verdi

    Per le 3 Salamoie
    1° Salamoia: 100gr sale per ogni litro di acqua (primo mese)
    2° Salamoia: 120gr sale per ogni litro di acqua (secondo mese)
    3° Salamoia: 60gr sale per ogni litro di acqua (mantenimento mesi successivi)

    Aromi (Facoltativi)
    Alloro
    Semi di finocchio (in siciliano: finocchio ‘ngranato)
    Peperoncino o pepe in grani
    (o gli aromi che più vi piacciono)


    Raccogliete, comprate, ...o fatevi regalare le olive verdi (da coltivazione biologica come queste che mi hanno regalato )


    Eliminare quelle che hanno qualche imperfezione


    Togliere picciolo, se c’è


    Se volete potete selezionarle in base alla grossezza (io inizialmente l’ho fatto ... ma poi mi sono scocciata e le ho riunite in un’unica ciotola )
    Metterle in delle ciotole


    Lavarle e
    Ricoprire d’acqua


    Mettere un peso sopra, che le tenga sott’acqua
    Perchè la parte che fuoriesce dall’acqua tende ad annerire (compromettendo l’estetica , ma non il gusto)
    Cambiare l’acqua giornalmente per 20 - 25 giorni


    Trascorso tale periodo sono pronte per la salamoia
    Sciacquare per bene le olive, scolarle e sistemarle in un vaso di vetro

    Preparare la 1°Salamoia

    1°Salamoia (tenervele immerse per il 1° mese)
    calcolare bene che l'acqua sia sufficiente a ricoprire la quantità di olive a disposizione
    Mescolare 100 gr di sale per ogni litro di acqua fredda, lasciar bollire per 5 minuti e far raffreddare la salamoia. (salamoia al 10%)


    Versare la salamoia (Fredda!!)
    Fino a ricoprirle completamente


    Adesso poiché le olive tendono comunque a salire a galla
    vi sono 2 alternative

    - fare un tappo con abbondanti foglie di alloro (l’alloro serve anche ad aromatizzare le olive)


    - oppure se la tecnologia più avanzata è giunta fino a casa vostra
    Usare l’apposito Pressino salvagusto (io li uso entrami )


    Chiudere il barattolo e riporre in luogo fresco e buio per 1 mese


    - Dopo 30 giorni
    scolarle eliminare la vecchia salamoia e versarvi la 2° Salamoia (al 12%)

    2° Salamoia (da tenervele immerse per il 2° mese)
    Mescolare 120gr di sale per ogni litro di acqua fredda (salamoia al 12%)
    Bollire e far raffreddare
    Se volete a questo punto aggiungete alle olive anche gli aromi

    - Trascorsi altri 30 giorni
    eliminare la 2° Salamoia e ricoprirle con la 3°Salamoia di mantenimento (al 6%)

    3° Salamoia (di mantenimento per i mesi successivi)
    Mescolare 60gr di sale per ogni litro d’acqua (salamoia al 6%)
    Bollire e far raffreddare


    Le olive sono pronte quando perdono il caratteristico sapore amarognolo (2 - 3 mesi)
    per cui ogni tanto vanno assaggiate


    Al momento del consumo
    le olive si sciacquano in acqua tiepida e si scolano bene, o si asciugano

    Per mangiarle direttamente
    sono più gustose se vengono condite con un goccio d’olio, aglio intero e origano o menta

    Oppure usarle al naturale nelle preparazioni che le richiedono

    PS: Non utilizzando conservanti chimici può formarsi, dopo qualche mese, una innocua pellicola bianca soprastante, che può essere rimossa con un cucchiaio.


    Buona scorpacciata di olive a tutti..!!
    Ultima modifica di Finna; 22-11-2012 alle 16:12 Motivo: foto

  2. #2
    • Data Registrazione: Apr 2007
    • Località: Pinerolo (TO)
    • Messaggi: 457
    • Inserzioni nell'Archivio
      112

    Smile Il profumo della Sicilia!!

    Citazione Originariamente Scritto da rosamunda Visualizza Messaggio
    Per mangiarle direttamente
    sono più gustose se vengono condite con un goccio d’olio, aglio intero e origano o menta
    Sono tornata indietro negli anni! Grazie per le spiegazioni esaurientissime ma anche perchè ho risentito il profumo della nostra terra ! Ma torniamo con i piedi per terra! Come le condisci poi le olive, mia madre credo metta: aglio, peperoncino, origano sedano e carote (devo chiederle), olio e menta. Baci
    "Nulla di sè come proprio, tutto di sè destinato al mondo intero!"

    Ludi's Kitchen


    tessera n° 57
    CLUB - OVER STAMPY... UNIQUE!!

Discussioni Simili

  1. olive nere in salamoia
    Di ersi nel forum ..... per una ricetta salata
    14-11-2009
    3Risposte
  2. olive nere in salamoia
    Di active nel forum Sto cercando la ricetta di .....
    22-10-2009
    11Risposte
  3. olive in salamoia
    Di naira nel forum ..... varie
    02-04-2009
    5Risposte
  4. olive in salamoia ..o ..
    Di amuda nel forum ..... varie
    11-09-2006
    5Risposte

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •