Menu Pianetadonna network

ATTENZIONE:
L’Utente assume la totale responsabilità anche giuridica per ogni attività da lui svolta e per ogni contenuto pubblicato e/o scambiato. (leggi le condizioni d’uso).

Si invitano gli Utenti a non pubblicare o scambiare alcuna informazione che permetta di risalire, anche indirettamente, alla propria identità o all’identità di terzi (nome, cognome, residenza, email…) e divulgare alcun tipo di dato sensibile proprio o di terzi.

Gentile Utente,
desideriamo informarti che tutti i servizi sono erogati, agli stessi termini e condizioni, da Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. quale società incorporante di Banzai Media S.r.l.

X
  1. #1
    • Data Registrazione: Apr 2003
    • Località: Catania
    • Messaggi: 24,943
    • Inserzioni nell'Archivio
      731

    Involtini di vitello ai funghi cadoncelli.

    Finalmente un'ondata di funghi cardoncelli di buona qualità, io mi son brasato uno stinco di maiale che pubblicherò appena sistemate le fotografie ma visto che in famiglia piace solo a me per la moglie ho preparato questi semplici involtini che grazie alla presenza dei funghi si son nobilitati in un piatto veramente ben riuscito.


    Per due porzioni occorrono 6 fettine di lacerto di vitello, una quindicina di cadoncelli, 1\2 cipolla dorata, una noce di burro salato, 3 cucchiai d'olio extravergine d'oliva saporito, 1 tazza di passata di pomodoro a crudo, sale e pepe nero qb.

    Pulite i cardoncelli dal terriccio e affettateli finemente eliminando grossa parte del gambo che risulta alquanto legnoso.


    Battete se necessario le fettine di carne ed eliminate la fascia di collagene che ne riveste la periferia.


    Salate la carne (appena una presina), farcite con un prezzo di provola fresca dal sapore di latte e una fettina di prosciutto cotto con il suo grasso.


    Chiudete con uno stuzzicadenti.


    Rosolate in olio e burro i funghi, salate e se vi piace pepate di pepe nero.


    Trascorsi 6 - 7 minuti mettete in padella gli involtini e fateli colorire a fiamma media.


    Aggiungete la passata di pomodoro e abbassate la fiamma.


    Il tempo di stringere la salsa (una decina di minuti circa) ed anche la carne sarà cotta ed il formaggio fuso,a questo punto date un'ultima aggiustata di sale al fondo se necessario.


    Servite ben caldi con del buon pane casareccio per l'immancabile scapetta.


    Stavolta vi consiglio un abbinamento con questa birra. Piaciuta anche alla consorte.

    Buon Appetito e Cin Cin.
    ropa55
    ropablog.


    Ricette e notizie di cucina cercatele qui nel mio blog personale.

  2. #2
    • Data Registrazione: Oct 2008
    • Località: Roma/Napoli (andata e ritorno!!)
    • Messaggi: 3,196
    Immagino la bontà...
    "La gastronomia ci sostiene dalla culla alla tomba,aumenta le delizie dell'amore e la confidenza dell'amicizia,disarma l'odio,agevola gli affari e ci offre,nel breve corso della vita,la sola gioia che,non essendo seguita da stanchezza,ci riposa perfino da tutte le altre!" (JEAN-ANTHELME BRILLAT-SAVARIN, Fisiologia del gusto o Meditazioni di gastronomia trascendente).

Pagina 1 di 4 1234 »

Discussioni Simili

  1. Involtini di vitello su crema di patate ai funghi.
    Di ropa55 nel forum Vitello e manzo
    05-04-2011
    7Risposte
  2. Involtini di vitello ai funghi
    Di mazzel nel forum Secondi vari - fotografati
    17-11-2010
    0Risposte
  3. Involtini di vitello facili
    Di lollopippyfra nel forum Vitello e manzo
    06-10-2010
    12Risposte
  4. involtini di vitello con spinaci
    Di acky nel forum Secondi vari - fotografati
    16-09-2009
    0Risposte
  5. Involtini di vitello ai peperoni
    Di askanio nel forum Secondi vari - fotografati
    31-01-2007
    0Risposte

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •