Come richiestomi, posto il procedimento fotografato del danubio di Pinco Pallo (una vera bontà ), per chi come me lo vuole fare senza Bimby.

Per la ricetta originale guardare qui

http://forum-ricette.cookaround.com/...hlight=danubio


Ingredienti:
550 gr. farina manitoba
250 gr. latte
50 gr. olio d'oliva
30 gr. zucchero
10 gr. sale
1 cubetto lievito di birra
1 uovo intero + un tuorlo per spennellare


Procedimento:
Mettere la farina in una terrina (o sulla spianatoia se preferite)




Aggiungere l'olio, lo zucchero, l'uovo, il lievito sciolto nel latte appena tiepido (il sale non ancora)



Impastare a lungo: questo è l'aggeggio con cui impasto io (praticamente il frullino elettrico, con le fruste a spirale e non quelle per montare)





Quando la pasta è giunta a questa consistenza, aggiungere il sale (non prima, perchè altrimenti fa contrasto con il lievito, e la pasta non cresce)



Continuare ad impastare



Formare una palla e riporre in un luogo caldo e asciutto, a lievitare



Intanto preparare il ripieno: io ne ho fatto uno con prosciutto ed emmental come vuole la tradizione, e l'altro (in onore di Pinco Pallo, regina del Danubio) vegetariano con fior di latte e pomodoro, e un po' di basilico.



Dopo circa un'ora la pasta dovrebbe essere aumentata di volume, almeno raddoppiata. Quindi gli diamo un altro paio di colpetti a mano ed è pronta per fare le palline.






Per non rischiare di fare le palline troppo grandi, io divido la pasta in quattro parti uguali, e da ogni parte faccio uscire nove palline. Le schiaccio un po' stesso con le mani, e metto il ripieno, su ciascuna pallina.





Chiudo le palline (con i ripieni semiliquidi non è facile)



E dispongo in una teglia, dove lascio lievitare ancora un'oretta



Una volta terminata questa seconda lievitazione, spennello con il tuorlo d'uovo



E via in forno.



Così è cotto... io l'ho surgelato e lo mangeremo domenica.
BUONISSIMO COME SEMPRE. Grazie Pinco Pallo, regina del Danubio.