Menu Pianetadonna network

ATTENZIONE:
L’Utente assume la totale responsabilità anche giuridica per ogni attività da lui svolta e per ogni contenuto pubblicato e/o scambiato. (leggi le condizioni d’uso).

Si invitano gli Utenti a non pubblicare o scambiare alcuna informazione che permetta di risalire, anche indirettamente, alla propria identità o all’identità di terzi (nome, cognome, residenza, email…) e divulgare alcun tipo di dato sensibile proprio o di terzi.

Gentile Utente,
desideriamo informarti che tutti i servizi sono erogati, agli stessi termini e condizioni, da Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. quale società incorporante di Banzai Media S.r.l.

X

Discussione Orzowey

  1. #1
    • Data Registrazione: Jan 2005
    • Località: Rome,Italy
    • Messaggi: 1,266

    Orzowey

    Riallacciandomi allla Setteveli bellissimo dolce di Apokalipsenow, ho voluto provare a fare la " Orzowey", di cui Apokalipsenow aveva inserito nel suo post. Ho cliccato Orzowey, ho avuto il sito del ""Pasticiere Italiano"" e ho scoperto delle cose fantastiche. Averei voluto che fosse venuto cosi bello come la creazione di "" Omar"" autore di questa meraviglia e dico che:
    Per una dilettante , non era brutissimo.
    Non è difficile da fare.
    E' uno dei miglior dolci che io abbia fatto.
    Lo rifarò per la prossima cena che farò!!!
    Al lavoro.!! Adesso inserisco foto e spiegazioni.


    prima di tutto ho iniziato a preparare la dacquoise, stesso nome in italiano, ossia biscotto alle mandorle.Per i 2 dolcetti ho utilizzato: Tant pout tant, t.p.t, significa stessa quantità uguale di zucchero a velo e/farina di mandorle in quel caso 125 grammi ( 62 zucchero/63 mandorle) 15 grammi di farina, 125 grammi di albumi ( 4/5), 50 grammi di zucchero normale.


    Si montano gli albumi, prima con un pizzico di sale,poi si aggiungono i 50 gr di zucchero, ficnchè ben sodi, e si aggiunge, zucchero/farina/mandorle setacciati assieme . Si mescola delicatamente ( non casca) e si pone il tutto nei cerchi di cottura. Ne preparo 2 , una per un'amica, uno piu piccolo per la famiglia.



    Ecco i due cerchi pronti per la cottura, 20 minuti a 150/125 gradi, controllando!

    Una volta cotti, si mette a raffreare e si passa alla preparazione delo stratto superiore.



    Gli ingredienti: 150 grammi di cioccolata alla Giandua, sciolti con bagno maria.Pralinato, avevo postato la ricetta, ed è ancora migliore dopo un po', 150 grammi, e 100 grammi di feuillantine, non credo che si trovino in Italia, forse negozi specializzati.



    Aggiungo il pralinato alla cioccolata ( miam!!!)



    Vi faccio vedere bene questi biscottini leggerissimi che i pasticcieri chiamano feuillantine , nei negozi crèpes dentelle....e le aggiungo sbricciolate al composto précedente.


    Verso questo composto sulla dacquoise, biscotto alle mandorle, già raffredato e commincio a preparare l'ultimo stato, ossia una crema al caffe d'orzo!



    Si inizia come la crema pasticciera, ho usato 4 tuorli e 100 grammi di zucchero, montati assieme finchè spumosi, ho messo 10 grammi di Mizena per non aver problemi e


    Ho versato 35 grammi di caffè d'orzo ( Vabene anche normale!!1) ristreto sulle uova.Poi ho aggiunto 250 ml di panna liquida tiepida


    e ho messo tutto sul fuoco per fare addensare.Ho tolto dal fuoco, aggiunto 3 fogli di gelatina ben strizzatti in acqua fredda, e ho fatto raffredare.


    Infine aggiungo 200 ml di panna montata!!!

    Verso questa crema sui 2 strati precedenti e ho lasciato una notte in frigo in modo che la crema si raprendesse e che gli aromi fossero ben amalgamati!!


    Tolgo finalmente i cerchi di acciaio e adesso mettero la glassa a specchio. Volevo farla da sola, non avevo tempo, allora ho usato un vasetto di quella pronta, presa in Austria, ( Bri la conosci? ) devo dire che è validissima. Si riscalda a bagno maria e si stende sul dolce.



    Ecco il vasetto,si trova anche il cioccolato di copertura bianco, latte e fondente.



    Ecco il dolce piu piccolo con la pera che ho provato ieri spiegazione nel thread cioccolato plastico...


    E quello piu grande, non si vede bene, avevo fatto i quadrattini sul bordo ,ma solo di fondente, non ho mai provato il bicolore...E sono andata a cogliere qualche rose nel giardino...





    Voila la fettina del dolce..Buonissimo e onestamente non tanto difficile!!!

  2. #2
    • Data Registrazione: Nov 2005
    • Località: prato
    • Messaggi: 1,116
    sembra davvero una bomba di gusto!!!
    dai dacci la ricetta... non lasciarci qui a sbavare!!!!

Discussioni Simili

  1. Cerco pera caramellata della ricetta orzowey!
    Di ELYSE nel forum Sto cercando la ricetta di .....
    11-03-2011
    2Risposte
  2. torta 7 veli e orzowey di Apokalipsenow
    Di annamanni nel forum Sto cercando la ricetta di .....
    12-11-2007
    3Risposte

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •