Menu Pianetadonna network

ATTENZIONE:
L’Utente assume la totale responsabilità anche giuridica per ogni attività da lui svolta e per ogni contenuto pubblicato e/o scambiato. (leggi le condizioni d’uso).

Si invitano gli Utenti a non pubblicare o scambiare alcuna informazione che permetta di risalire, anche indirettamente, alla propria identità o all’identità di terzi (nome, cognome, residenza, email…) e divulgare alcun tipo di dato sensibile proprio o di terzi.

Gentile Utente,
desideriamo informarti che tutti i servizi sono erogati, agli stessi termini e condizioni, da Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. quale società incorporante di Banzai Media S.r.l.

X
  1. #1
    • Data Registrazione: Apr 2009
    • Messaggi: 12,077
    • Inserzioni nell'Archivio
      422

    Il Panettone di Iginio Massari




    copia incolla dal blog...

    Che ci posso fare????nonostante la febbre.... non riesco a fare a meno di provarci.....

    Ingredienti primo impasto
    55 g. pasta madre
    220 g. farina 00 manitoba
    69 g. zucchero semolato
    80 g. burro a t.a.
    85 g. acqua
    55 g. tuorli d’uovo



    Impastare farina, zucchero sciolto nell’acqua, burro morbido e 1/3 dei tuorli fino ad avere un impasto formato e che inizia ad incordare. Aggiungere il lievito madre a piccoli pezzi e i rimanenti tuorli. Lavorare la pasta fino ad ottenere un composto liscio, ma non eccessivamente lucido. La pasta non deve essere troppo lavorata. I tempi di impastamento non dovrebbero superare i 25’. Mettere a lievitare a 26/28° fino a che è triplicato di volume. Il Maestro Massari fa notare che se l’impasto non è sufficientemente lievitato, farà ritardare la successiva lievitazione pari ad un tempo uguale a tre volte la mancanza di tempo sottratto all’impasto precedente.



    Secondo impasto
    tutto il primo impasto triplicato
    55 g. farina 00 manitoba
    55 g. zucchero
    14 g. miele
    5 g. sale
    71 g. tuorli d’uovo
    65 g. burro a t.a.
    20 g. burro fuso
    39 g. acqua
    110 g. uvetta sultanina
    82 g. arancia candita
    28 g. cedro candito
    Bacca di vaniglia
    Scorza di limone (nella ricetta 1 g. aroma panettone)



    La sera preparare i semini di vaniglia con la scorza di limone miscelati allo zucchero.
    Reincordare l’impasto lievitato (se si usa una planetaria sempre a velocità bassa) e aggiungere la farina. Lavorare fino ad ottenere un composto liscio. Aggiungere lo zucchero aromatizzato leggermente sbattuto con 1/3 dei tuorli mantenendo sempre l’impasto liscio, aggiungere il sale e 1/3 dei tuorli. Quando la pasta è di nuovo bella elastica ed omogenea incorporare il burro morbido e la rimanenza dei tuorli. Impastare regolando la consistenza con 39 g. di acqua (per un banale errore di calcolo ne ho inseriti 85 i….ma probabilmente 65 sarebbero bastati…l'impasto esageratamente idratato non ha sviluppato in lievitazione la pellicina necessaria a praticare i tagli...). Versare nell’impasto il burro fuso e la frutta e continuare ad impastare fino a che siano ben distribuiti. Il tempo di impasto non dovrebbe superare i 45’.



    Lasciare l’impasto a puntare a 28° circa per 30’. Tornire la palla e mettere a lievitare in stampo fino a che raggiunge il bordo. Cuocere a 170° per circa 50’. Per il panettone tradizionale consiglia un taglio a croce con una noce di burro nel centro, lasciare in forno 5’, riuscire dal forno e alzare le 4 punte degli angoli formati dal taglio….stavolta non ho proprio osato….la prossima…chissà!!!



    In fase di capovolgimento....c'è pure stata una "piccola" collisione col tavolo e lo spigolo....che lo ha pure sfregiato.... appena mi passa il raffreddore....sarò precisa sul gusto.....ma affidandomi a chi lo ha assaggiato...è buonissimo!!!..al momento posso solo dire che è morbido....umido al punto giusto e scioglievole in bocca!!!

    ho da perfezionare l'idratazione....per arrivare al taglio classico!!!!





    Da: ilpanettone.com


    WE CAN DO NO GREAT THINGS
    ONLY SMALL THINGS WITH GREAT LOVE


    Mi piacciono troppe cose e mi ritrovo sempre confuso e impergolato a correre da una stella cadente all'altra finché non precipito.

    Jack Kerouac


    Il mio BLOG!

  2. #2
    • Data Registrazione: Feb 2008
    • Località: Marsala
    • Messaggi: 9,486
    • Inserzioni nell'Archivio
      43
    GIIIII!!!!! Quando la finisci?
    Vabbé va, quando ti passa il raffreddore ci dici com'è di sapore, che questo mi pare più semplice del Rinaldini ed è pure possibile che lo sostituisca a quello di Papum, ma deve essere superiore però!
    Lidiù



    Quelli dell'UP: Movimento di Pronto Soccorso Topic con Poche Risposte......... Tessera N° 46


    Ecco il mio blog!

Discussioni Simili

  1. La Colomba classica secondo Massari
    Di gi_* nel forum Dolci pasquali
    07-03-2013
    169Risposte
  2. Crostatine di panettone (e altri modi per riciclare il panettone)
    Di chiaretta60 nel forum Cioccolatini e caramelle
    23-10-2011
    26Risposte
  3. Panettone
    Di pasticcetta nel forum ..... per un dolce
    27-12-2010
    1Risposte
  4. 19-12-2010
    0Risposte
  5. aiuto panettone panettone papum
    Di littlestar@ nel forum ..... per un dolce
    08-12-2009
    2Risposte

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •