Menu Pianetadonna network

ATTENZIONE:
L’Utente assume la totale responsabilità anche giuridica per ogni attività da lui svolta e per ogni contenuto pubblicato e/o scambiato. (leggi le condizioni d’uso).

Si invitano gli Utenti a non pubblicare o scambiare alcuna informazione che permetta di risalire, anche indirettamente, alla propria identità o all’identità di terzi (nome, cognome, residenza, email…) e divulgare alcun tipo di dato sensibile proprio o di terzi.

Gentile Utente,
desideriamo informarti che tutti i servizi sono erogati, agli stessi termini e condizioni, da Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. quale società incorporante di Banzai Media S.r.l.

X
  1. #1
    • Data Registrazione: Feb 2008
    • Località: Roma
    • Messaggi: 22,940
    • Inserzioni nell'Archivio
      438

    Thumbs up Bombe alla crema (krapfen)..... ma con pasta madre

    E ancora una volta mi è stato suggerito di rendere piú "visibile" una ricetta che ho realizzato con pasta madre (ringrazio Papum per i suoi insegnamenti).
    Chi diceva che i dolci con pasta madre non sono buoni altrettanto??????

    Le bombe (come le chiamiamo a Roma), le ho fatte anche al forno, ma ................................. fritte è tutta un´altra storia.


    Utensili (alternativi):


    • coppapasta da 8 o 10 cm di diametro per le bombe (o un coperchio tipo quelli delle creme per massaggio o una delle parti dei giochi kinder grandi, cm. 7,50)


    • coppapasta piccolino per il buco delle ciambelle (oppure un qualsiasi tappo a vite delle bottiglie di vetro, o una delle due parti dei giochetti kinder)
    • due bacchette da 1,5 - 2 cm per tirare la pasta tutta allo stesso livello (ho smontato un vecchio portapanni di legno e stoffa, e i bastoncini di legno li ho utilizzati, dopo vari lavaggi, a questo scopo)
    • coltellino per incidere le bombe
    • sac-a-poche con un beccuccio lungo per inserire la crema pasticciera (o una siringa)
    • minipimer per togliere eventuali grumi alla crema pasticciera







    Ingredienti:

    • 920 gr farina rinforzata forte (60% manitoba del mulino + 40% tipo 00)
    • 120 gr burro ammorbidito (o - per gli intolleranti al lattosio - 100 gr burro chiarificato, oppure 130 gr burro di soia)
    • 70 gr zucchero
    • 2 uova intere (in foto ne vedete 1, l´altro è in arrivo)
    • 10 gr sale
    • 120 gr pasta madre matura, dopo 3 rinfreschi (avevo previsto di metterne 240, ma me ne sono trovata di meno. È andata benissimo ugualmente, visto che ho fatto lievitare tutta la notte - 9 ore circa)
    • 420 gr acqua oligominerale (oppure bollita e poi lasciata depositare dai residui – 210 gr prima + 210 gr dopo, gradualmente)
    • 1 pezzetto di bacca di vaniglia (residua dalla colomba che ho congelato - farla bollire pochissimo, in poca acqua. Si filtra e si aggiunge al preparato. Ricordarsi di togliere questa quantitá di acqua dal conteggio dell´acqua della ricetta)
    • 1 limone (buccia grattugiata)

    Con queste dosi mi sono venuti 26 pezzi (quasi tutti con coppapasta da 7,5 e altezza di 1,5 cm)







    Procedimento:
    • sciogliere la pasta madre in metá dell´acqua dove avrete fatto sciogliere lo zucchero, aggiungere farina e impastare, poi un uovo alla volta, infine il burro ammorbidito, la buccia di limone grattugiata, l´acqua filtrata con la vaniglia naturale e il sale. Una volta amalgamati bene gli ingredienti, aggiungere gradualmente il resto dell´acqua;
    • riposo 1 ora coperto ermeticamente





    • stendere l´impasto sulla tavola direttamente sopra alla cartaforno. Per aiutarsi a livellarlo, stenderlo fra due bacchette alte 1,5 – 2 cm di spessore (io ho fatto 1,5)




    • con il coppapasta grande formate i dischi delle bombe



    • se volete anche delle ciambelle, incidete la parte centrale di ogni disco col mini-coppapasta




    • coprire bene e far lievitare 8-9 ore (ho iniziato a friggere dopo 8 ore, ma per le ultime erano passate piú di 9 ore)


    • aiutarsi a prendere le bombe con una spatola (le ho messe a friggere con tutta la loro cartaforno, tagliandola tutta intorno ad ogni pezzo) e, maneggiandole il meno possibile, friggerle in abbondante olio di arachide (a 180°C). Quando le vedrete diventare color nocciola, girarle (dovrebbe venire una riga piú chiara al centro, ma se non viene non muore nessuno)







    • asciugarle con un foglio di cartacasa e rotolarle nello zucchero semolato ancora calde (se ne voleste surgelare qualche pezzo, vi consiglio di non zuccherarlo, lo farete dopo lo scongelamento)
    • una volta fredde incidere con un coltellino a punta la parte laterale o quella superiore della bomba, per poter permettere al beccuccio della sac-a-poche di inserire piú facilmente la crema pasticciera, che dovrá essere fredda.









    Far freddare bene la crema e inserirla nelle bombe ormai tiepide.



    Per evitare che eventuali grumi vi tappino la sac-a-poche, dare una frullatina alla crema, col minipimer.



    Per la crema pasticciera delle Simili (per questo quantitativo di bombe ho fatto 3/4 di lt. di latte, quindi modificare le dosi), guardate qui





    morso di una bomba (fritta)
    e....






    per farle al forno, ecco cosa ci suggerisce Papum:
    "il procedimento è lo stesso, bisogna però precisare una cosa. se fate il disco di pasta e lo infornate (dopo averlo fatto lievitare) no verrà gonfio dai due lati ,la parte sotto rimmarrà piatta, io vi consiglio di fare delle palline così potete fare anche altre cose tipo pesche dolci ecc.


    fatte le palle, mettetele a lievitare fino al raddoppio del loro volume poi cuocetele per 7/8 minuti a 225°c devono essere di un colore nocciola chiaro. se la pasta è ben lievitata, non ha bisogno di tanta cottura, e rimarrà bella mobidosa. questo vale per qualsiasi dose di lievito mettete, la pasta deve almeno raddoppiare il volume"






    queste le ho fatte al forno in precedenza







    - sissy13 - post 103 e 113
    - yoyobubu
    - donatella1
    - Mariantonietta
    - dodo_dj - interessante esperimento con ingredienti tutti vegetali
    - rosellina 66



    °°°°°°°°°°
    Ragazzi, per chi volesse partecipare, informo che ho aperto anche un thread sui miei metodi di fare il pane, e non solo, a lievitazione naturale.

    Se siete interessati, volete contribuire o chiacchierare un po' sull'argomento, questo é il percorso da seguire:

    - LA CUCINA - Parlare di ... cucina
    - Pane e dintorni, con lieviti naturali


    Ciao
    Linda Quelli della Pasta Madre - nr. 1

    E ... per non perdere le ricette dell'Archivio di Cookaround, ecco dove sto spostando la mia piccola raccolta:

    la vecchia saggia


  2. #2
    • Data Registrazione: Dec 2006
    • Località: Torre del Greco (Na)
    • Messaggi: 2,753
    • Inserzioni nell'Archivio
      23
    Mamma mia che bontà posso gustarne uno per colazione?

Discussioni Simili

  1. [foto] Veneziane alla crema con pasta madre
    Di Biondi Lidia nel forum Ricette dolci con la pasta madre
    11-05-2012
    23Risposte
  2. Bombe alla crema
    Di ary80 nel forum Ricette dolci per il Bimby
    27-02-2011
    1Risposte
  3. Bomboloni/Krapfen/Bombe fritte/Ciambelle
    Di °cuoketta° nel forum ..... per un dolce
    01-03-2010
    2Risposte
  4. krapfen con pasta madre
    Di vera93 nel forum Pasta madre: problemi e richieste
    02-04-2009
    1Risposte
  5. Krapfen con pasta madre?
    Di Bluemoon nel forum Pasta madre: problemi e richieste
    11-07-2008
    2Risposte

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •