Menu Pianetadonna network

ATTENZIONE:
L’Utente assume la totale responsabilità anche giuridica per ogni attività da lui svolta e per ogni contenuto pubblicato e/o scambiato. (leggi le condizioni d’uso).

Si invitano gli Utenti a non pubblicare o scambiare alcuna informazione che permetta di risalire, anche indirettamente, alla propria identità o all’identità di terzi (nome, cognome, residenza, email…) e divulgare alcun tipo di dato sensibile proprio o di terzi.

Gentile Utente,
desideriamo informarti che tutti i servizi sono erogati, agli stessi termini e condizioni, da Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. quale società incorporante di Banzai Media S.r.l.

X
  1. #1
    • Data Registrazione: Jan 2008
    • Località: sardegna
    • Messaggi: 2,989

    aroma naturale all'arancia per dolci, fatto in casa con le scorze secche

    con le scorze delle arance biologiche è possibile ottenere un profumatissimo e saporitissimo aroma per dolci, pressochè gratis.
    e tutto senza coloranti o conservanti.
    del resto , le nostre nonne non avevano certo a disposizione gli aromi industriali, eppure sfornavano dei dolci da leccarsi i baffi!

    questo è un aroma essenziale nella preparazione di molti dolci della tradizione sarda.


    cominciate col conservare le scorze delle arance ( lavatele e asciugatele accuratamente prima di sbucciarle) e fatele seccare vicino a una fonte di calore ( che può essere il termosifone, il forno ancora tiepido, ma spento, dopo l'uso, oppure tenetele davanti al caminetto o una stufa in funzione...).
    vi dico come faceva mia nonna: sbucciava l'arancia tagliando la scorza a spirale, parte bianca compresa (magari non la levava via proprio tutta, gli spicchi andavano ancora ripuliti prima di mangiarli), in modo da ottenere dei riccioli di scorza, che venivano appesi a seccare alla maniglia del forno in funzione oppure davanti al caminetto acceso. nelle nostre case riscaldate è sufficiente tenerle qualche tempo in una ciotolina vicino ad una fonte di calore, o semplicemente in cucina.


    alla fine dovranno risultare talmente secche da spezzarsi con le dita.
    allora fatele a pezzi e polverizzatele con un macinino per caffè, col bimby, o il multimill del ken. deve risultare una polvere finissima, che si conserva per anni nei barattoli di vetro con tappo a capsula o ermetico.
    naturalmente lo stesso procedimento si può adottare anche per le scorze di limoni, mandarini, cedri e altri agrumi.

    eccolo, il mio barattolino di polvere d'arancia, in primo piano.



    usatelo con parsimonia, poichè con l'essicatura gli olii essenziali contenuti nella scorza si concentrano ( sentirete dal profumo!) e ne basta pochissimo per aromatizzare qualunque dolce.



    importante:

    badate che la scorza sia secchissima, pena l'inesorabile muffa!!!!


    qui potete trovare come conservare le scorze di agrumi grattugiate fresche per tutto l'anno
    tutto ciò che non ti uccide ti tempra



    difendiamo la laicità dello stato italiano.

  2. #2
    • Data Registrazione: Jan 2007
    • Località: Conegliano TV
    • Messaggi: 87
    Che meraviglia!!!
    Vale anche per limoni mandarini e cedri?

    Mi fai venir voglia di andare al biologico a comprare agrumi.....
    Maycka e i furBetti

Discussioni Simili

  1. Aroma naturale per colomba di Pasqua
    Di francesco82 nel forum Dolci pasquali
    08-02-2012
    44Risposte
  2. scorze d'arancia candite
    Di uaua26 nel forum Problemi e richieste
    15-12-2009
    15Risposte
  3. Scorze di arancia candite...
    Di manuelaf85 nel forum ..... varie
    12-11-2008
    2Risposte
  4. scorze di arancia al cioccolato
    Di stefania menghini nel forum Sto cercando la ricetta di .....
    22-12-2007
    1Risposte

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •