Menu Pianetadonna network

Discussione Bienenstich

  1. #1
    • Data Registrazione: Feb 2008
    • Località: Gragnano(NA)
    • Messaggi: 1,329

    Bienenstich

    Questo è il dessert che ho fatto per la sfida d'autunno.
    I bienenstich (letteralmente "puntura d'ape") sono tedeschi, li ho mangiati a Berlino eccovi la ricetta:

    Per la base:

    200 ml di latte
    50 gr di burro (fuso)
    375 gr di farina+ qualche cucchiaio
    1 cubetto di lievito o 1 bustina di lievito secco
    70 gr di zucchero
    1 pacchetto di vanillina
    1 pizzico di sale
    1 uovo
    per la "glassa" (non so come definirla)
    100 gr di burro
    50 gr di zucchero
    1 cucchiaio di miele
    2 cucchiai di panna
    100 gr di mandorle a sfogliette

    la ricetta originale della crema prevede:
    2 bustina di budino alla vaniglia da fare con 750 ml di latte
    100 gr di zucchero
    100 gr di burro
    ma l'ho fatta una volta e al mio fidanzato non è piaciuta così ne ho fatta una versione più genuina:

    per la crema (è venuta una cosa divina)

    5 rossi d'uovo
    120 gr di farina
    200 gr di zucchero
    800 ml di latte
    1 bustina di vanillina
    100 gr di burro

    cominciamo!
    impastare gli ingredienti della base per almeno 5 minuti, finchè diventa una pasta liscia,

    magari se è necessario aggiungere qualche cucchiaio di farina e formare un panetto che dovrà lievitare finchè non raddoppia



    Quando la pasta ha quasi finito la lievitazione prepariamo la copertura mettendo in un pentolino il burro, lo zucchero, la panna e il miele


    Sciogliere il tutto a fuoco lento e far cuocere finche non si scioglie lo zucchero e poi togliere dal fuoco e aggiungere le mandorle


    Lasciare raffreddare, ma non troppo, altrimenti si rapprende ed è difficile da stendere
    A questo punto prendiamo la nostra pasta che sarà lievitata così



    Stendere la pasta in una teglia e stendervi sopra la copertura alle mandorle. La mia teglia è 25cm x 29 cm...ma un paio di cm più larga va bene lo stesso perchè è venuta abbastanza alta


    far lievitare nuovamente un paio d'ore (la mia ha lievitato troppo perchè ero uscita)


    e cuocere a 180° per circa 25 min. coprendo con un foglio di carta da forno quando le mandorle iniziano a scurire troppo


    Per la crema...ho proceduto come per una normale crema pasticcera



    e mentre è ancora calda ho aggiunto il burro


    ho tagliato la base a metà


    farcito con la crema e tagliato a rettangoli




    spero vi piaccia e spero di essere stata chiara (sicuramente ho dimenticato qualcosa)
    Ale

    uffi tengo fameeeeeeeeeeeeee!!!!

  2. #2
    • Data Registrazione: Sep 2007
    • Messaggi: 23,068
    • Inserzioni nell'Archivio
      375
    e mi piace si!! l'aspettavoooo!! che bontà!!

Discussioni Simili

  1. bienenstich fom blech - GERMANIA
    Di tina56 nel forum Cucine europee - dolci
    16-09-2010
    34Risposte

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •